FANDOM


"Nessuno avrebbe mai sospettato di lui, ovviamente. Nessuno lo aveva mai fatto. Mentre il tempo passava e le cose diventavano più chiare per lui, sapeva che questo tempo sarebbe arrivato. I più potenti avrebbero dovuto essere eliminati individualmente - non serviva mettere a rischio il grande piano solo perché ne aveva mancato uno, dopotutto - e gli altri potevano essere sistemati senza difficoltà. Se lo immaginava come un faticoso, anche se divertente, esercizio, una sorta di gioco di strategia nella realtà  in cui solo lui conosceva le regole."

—Narratore, The Powers That Be

Velika è lo pseudonimo di un Grande essere che ha trasferito la sua coscienza nel corpo di un Po-Matoran per osservare in gran segreto il funzionamento interno dell'Universo Matoran. Dopo la riformazione di Spherus Magna, ha progettato un piano per eliminare le più potenti personalità del pianeta e prenderne il controllo.

BiografiaModifica

Guerra del nucleoModifica

I grandi esseri, la classe dominante di Spherus Magna, erano rinomati e stimati per le loro invenzioni e innovazioni. Durante la Guerra del Nucleo, una conseguenza delle loro errate azioni, realizzarono attraverso i loro studi sul Protodermis Energizzato che, se la guerra fosse continuata, il pianeta sarebbe presto stato colpito da un evento catastrofico. Fallito ogni tentativo di cessare il conflitto, i grandi esseri costruirono un gigantesco robot, chiamato Mata Nui, che avrebbe eseguito delle missioni nello spazio, prima di tornare su Spherus Magna e riparare i danni causati dalla guerra. Durante la costruzione dell'immane robot, i grandi esseri diedero vita a Tren Krom per amministrare l'universo all'interno del robot, prima che Mata Nui venisse attivato. Crearono inoltre, per mantenere il robot in funzione, i Matoran, piccoli ed efficienti lavoratori. Questo grande essere, il cui nome originale è sconosciuto, divenne curioso dei lavori interni al robot e su come Mata Nui avrebbe completato la sua missione. Disse agli altri grandi esseri che sarebbe andato in esilio, per eliminare ogni sospetto, dopodiché trasferì la sua coscienza nel corpo di un Po-Matoran, lasciando il suo corpo originale in animazione sospesa, nascosto. Entrò quindi nel robot ed adottò il nome "Velika", uno pseudonimo con cui sostituì il suo vero nome, che decise di eliminare in quanto temeva che alcune delle prime creazioni dei grandi esseri avrebbero potuto riconoscerlo, cosa che non voleva che accadesse. Iniziò poi ad osservare il funzionamento dell'universo Matoran.

Universo MatoranModifica

Dopo l'esplosione di Spherus Magna durante La Frantumazione, Mata Nui lasciò il pianeta e Velika rimase quindi all'interno del robot. Rimase comunque in contatto con vari agenti segreti su ciò che rimaneva di Spherus Magna, inclusi KabruaPerditus ed Atakus, che gli comunicavano ciclicamente gli eventi dei pianeti rimasti dopo la frantumazione. Poco dopo la partenza di Mata Nui, Velika trasformò lentamente le intelligenze artificiali degli esseri all'interno del robot, portando loro a sviluppare una complessa cultura. Un giorno Velika rimase danneggiato e venne quindi inviato su Karzahni per essere riparato. Karzahni tuttavia non fu in grado di farlo e lo lasciò indebolito. Per compensare i suoi errori decise allora di donare al Matoran due armi per difendersi, dopodiché, non volendo più vedere i suoi errori, inviò Velika a vivere nella regione del Continente Meridionale nota come Voya Nui.

Voya NuiModifica

Durante il Grande Cataclisma, Voya Nui si separò dal continente meridionale e venne lanciata sulla superficie di Aqua Magna, divenenendo un'isola. Jovan, il Turaga del luogo, morì nel tragico evento e Velika e gli altri Matoran combatterono costantemente contro le avversità per sopravvivere. Circa 500 anni fa, un uragano travolse l'isola, ma per fortuna nessun Matoran rimase ucciso nell'evento. Un giorno, i sei Piraka giunsero sull'isola con dei Canestri Toa e si finsero Toa ai Matoran, ponendoli così a lavorare per loro. Velika e un gruppo di Matoran al suo seguito vennero incaricati di costruire una fortezza per i Piraka. Velika pochi giorni dopo si riunì con altri cinque Matoran che avevano iniziato a sospettare dei Piraka e il team, analizzando diverse prove a disposizione, dedusse che i Piraka non erano Toa, bensì ex Cacciatori Oscuri.
Velikaset

Velika come set

I Matoran formarono quindi il Team di Resistenza di Voya Nui e decisero di avvertire il resto della popolazione, che tuttavia venne schiavizzata dai Piraka tramite delle Zamor piene di Antidermis, lasciando solo la resistenza a contrastare la tirannia dei Piraka. Velika nel frattempo scoprì una pozza di protodermis energizzato e mostrò agli altri che la sostanza poteva liberare i Matoran dell'effetto dell'Antidermis. Il team condusse poco dopo un attacco contro la roccaforte, riuscendo con successo a rubare un Lanciatore ZamorBalta, il ladro, si perse però nel bosco, inseguito da Vezok e Thok, e i Matoran temettero di averlo perso. Velika e gli altri incontrarono poi i Toa Nuva, che scambiarono per nuovi Piraka. I Matoran attaccarono quindi i Toa, portando ad uno scontro che venne fermato solo quando Balta tornò e dimostrò che i Toa erano alleati dei Matoran. Le due fazioni strinsero quindi un'alleanza e sferrarono un attacco alla roccaforte, ma i Toa vennero sconfitti da un nuovo alleati dei Piraka, Brutaka, mentre i Matoran vennero fatti prigionieri. Dopo essere fuggiti dalla Camera della Verità, i Matoran incontrarono i Toa Inika, un nuovo team di Toa, a cui spiegarono rapidamente la situazione sull'isola e diedero sei lanciatori zamor. Il team si divise poi in tre gruppi e Velika, GaranKongu e Nuparu si recarono alla roccaforte. Vennero subito attaccati da un Nektann di guardia, che venne però distrutto da Nuparu, seguendo le indicazioni di Velika. Mentre i Toa Inika si riunivano e iniziavano a combattere con i Piraka, la resistenza iniziò a cercare i Toa Nuva, ancora imprigionati. I Matoran liberarono i Toa e li condussero a recuperare le loro Kanohi. Dopo l'apparente sconfitta dei Piraka e la partenza dei Toa Inika per Mahri NuiAxonn prese in custodia i Matoran, difendendoli. Li guidò poi nelle Caverne Nui, dove Velika e gli altri rimasero al sicuro quando Voya Nui tornò nel continente grazie ai Toa Mahri. Poco tempo dopo Teridax prese il controllo dell'universo cacciando Mata Nui ed instaurando un governo dispotico. Dopo la sua morte per mano di Mata Nui e la riformazione, come da programma originale, di Spherus Magna, Velika e il resto della popolazione dell'universo migrarono sul pianeta.

Spherus MagnaModifica

Durante questo periodo, Velika dedusse che i disastri che avevano colpito il pianeta erano stati causati da un governo dei grandi esseri troppo debole e sviluppò un piano per prendere il comando di Spherus Magna da solo. Buona parte del piano riguardava uccidere importanti personalità dell'universo Matoran che si sarebbero opposte al suo progetto, perciò Velika entrò in azione. Sconfisse Lesovikk e gli rubò la sua Spada dell'Aria, che utilizzò poco dopo per assassinare brutalmente Karzahni. Estrasse poi Tren Krom dalla sua prigione, prima di uccidere anche lui su Bota Magna. Velika uccise entrambi in modo raccapricciante per generare nella popolazione terrore, che intendeva utilizzare come mezzo principale per farsi accettare come leader. Grazie alla sua alleanza con Kabrua, Velika era al corrente dei Vorox su Bota Magna.
ME Velika in Virus Factory

Velika in Matoran Escape

Intendendo utilizzarli come truppe d'assalto, Velika diede loro sofisticati blaster energetici in grado di bloccare i poteri elementali dei Toa. Dopo averli informati della drammatica situazione dei Vorox su Bara Magna, in modo da generare in loro risentimento verso le altre tribù, li inviò a catturare e uccidere un gruppo di Toa e Glatorian che stavano cercando i grandi esseri per informarli della riformazione di Spherus Magna. Velika approfittò poi della riunione di Axonn, Brutaka, MiserixTuyetHelryxVezonArtakha e un folle grande essere in unico luogo, una fortezza su Bota Magna, per eliminarli tutti con un colpo solo. Rivestì quindi la struttura con dell'esplosivo e incise poi su una roccia lì presente i nomi delle future vittime, intendendo usarla come una tomba. Il gruppo di esseri dell'universo Matoran tuttavia riuscì a fuggire in tempo dalla fortezza e, a loro insaputa, anche il grande essere maledetto lasciò la struttura.

Personalità e poteriModifica

VNOLG Velika

Velika in Voya Nui Online Game

Velika, come il resto dei suoi colleghi, è enigmatico. Ritiene che il governo dei grandi esseri su Spherus Magna sia stato troppo debole e uno più saldo avrebbe potuto evitare la catastrofe che ha colpito il pianeta. Per questo desidera governarlo da solo e ha pianificato di uccidere senza problemi gli esseri dell'universo Matoran che potrebbero interferire con il suo piano. Velika si crede più intelligente di coloro che lo circondano ed è convinto di star facendo la cosa più giusta. Mentre si trovava nell'universo Matoran, Velika parlava sempre per enigmi, proverbi e indovinelli. Tramite essi aiutava spesso a risolvere i problemi dei suoi compagni, anche se tale modo di agire irritava molto Kazi, un altro membro del team. Velika ha una grande passione per le invenzioni e le costruzioni, che ha trasformato in un lavoro nell'universo matoran. È esperto di tecnologia, come ha dimostrato quando ha progettato lanciatori zamor in grado di ospitare più di una zamor a volta. Poiché possiede il corpo di un Po-Matoran, Velika ha un corpo più resistente di quelli degli altri Matoran, anche se è stato in parte indebolito a causa della riparazione seguita su di lui da Karzahni. Dopo il suo ritorno su Spherus Magna, Velika continua ad utilizzare il suo attuale corpo, ma pensa un giorno di ritornare in quello originale.

StrumentiModifica

Velika possiede due strumenti chiamati escavatori, donatigli da Karzahni. Ha continuato ad utilizzarli anche dopo il ritorno su Spherus Magna.

SetModifica

Velika è stato rilasciato come set minore all'inizio del 2006 con codice 8721. Conteneva 21 pezzi. Se combinato con i set di Balta (8725) e Piruk (8723), Velika forma un Falco Lavico.

TriviaModifica

  • Velika è il Matoran preferito di Greg Farshtey.
  • Dopo la rivelazione che un essere nell'universo Matoran era in realtà un grande essere nascosto, Greg Farshtey organizzò un contest su BZPower, in cui i fan dovevano indovinare la sua identità. Tra i candidati più popolari vi erano Helryx e Kapura. Il contest è stato abbandonato quando Greg Farhstey non è più stato in grado di proseguire la trama Bionicle e l'identità del grande essere è stata rivelata l'anno seguente con un messaggio sul forum del sito.
  • Velika partecipò alla creazione dei Baterra e forse anche di Marendar.
  • Velika potrebbe forse reclutare i Signori Elementali come luogotenenti per amministrare le tribù in suo nome.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale