FANDOM


Solek è un Av-Matoran alleatosi con i Toa Nuva per risvegliare Mata Nui.

BiografiaModifica

Solek fu creato dai grandi esseri per contribuire alla costruzione del Grande Spirito Mata Nui. Venne poi spedito con gli altri Av-Matoran a colonizzare Karda Nui per prepararlo al primo risveglio di Mata Nui. Durante questo periodo divenne un grande amico di Takua. Dopo essere stati protetti dai Toa Mata dai continui assalti degli Avohkah, gli Av-Matoran fecero ritorno alle loro case, che erano poste in alcune grotte sotto il continente meridionale (e sopra Karda Nui). Millenni dopo, durante il grande cataclisma, il terremoto fece crollare le grotte dei Matoran a Karda Nui sotto forma di enormi stalattiti, perciò Solek e i suoi compagni costruirono nuovi villaggi dove diedero il via ad una nuova vita. Quando un gruppo di Makuta invase Karda Nui ed iniziò a trasformare i Matoran presenti in Matoran oscuri, Solek e i pochi superstiti formarono una resistenza per difendere i loro villaggi. Tre dei Makuta rimasero poi acceccati dai poteri della Ignika, sprigionati da Matoro durante il suo sacrificio, e Solek, Tanma e Photok organizzarono dei piccoli contrattacchi ai loro danni. Ben presto però i Makuta scoprirono di poter sfruttare i Matoran oscuri come "occhi" grazie ai loro poteri telepatici. Quando la situazione sembrava disperata, i Toa Nuva furono teletrasportati a Karda Nui e respinsero temporaneamente i Makuta in battaglia, dopodiché decisero che tre di loro sarebbero rimasti con gli Av-Matoran, mentre gli altri sarebbero scesi verso la palude.
SolekVersioneSet

Solek come set

Durante gli scontri fra Toa e Makuta, Solek si congratulò con Kopaka, che ammirava molto, e gli affidò una chiave di volta che aveva trovato, raccontandogli della leggenda secondo cui sei chiavi erano necessarie per scoprire come risvegliare Mata Nui. Solek, insieme a Tanma e Photok, accompagnò poi Kopaka, Pohatu e Lewa ad attaccare il nido delle sanguisughe d'ombra, dove Kopaka e Solek si concentrarono su Mutran, mentre gli altri andarono alla ricerca delle sanguisghe d'ombra. Durante lo scontro, Solek salvò Kopaka creando una barriera di luce intorno a lui e il Toa congelò Mutran sotto diversi strati di ghiaccio, immobilizzandolo. Tuttavia AntrozChirox e Vamprah arrivarono subito dopo e sconfissero rapidamente tutti i presenti. Solek e i Matoran furono presi in ostaggio da Vamprah e Chirox, mentre Antroz e Mutran interrogarono i Toa. Pohatu riuscì a fuggire e con l'appoggio di Toa Ignika il nido venne comunque distrutto, permettendo al gruppo di fuggire. Poco dopo si scatenò una furiosa battaglia aerea fra le due fazioni e i Makuta si ritirarono verso la palude, dove Solek e gli altri fecero lo stesso per incontrare i rimanenti Toa Nuva. Tempo dopo Solek si unì con Tanma e Photok a Takanuva, il suo vecchio amico ora Toa, con cui catturò Radiak e lo curò basandosi sulle indicazioni di Vican, il quale aveva scoperto i poteri benefici del Klakk sui Matoran oscuri. Seguendo gli ordini di Takanuva, Solek e i suoi amici curarono tutti i Matoran oscuri e lasciarono subito Karda Nui per rifugiarsi a Metru Nui. Dopo la morte di Teridax, Solek è migrato con tutti gli altri verso Spherus Magna.

Personalità e poteriModifica

Kopaka Team Up

Solek insieme a Kopaka

Solek è un Matoran molto energico ed allegro e fa fatica a contenere le sue emozioni e il suo stupore. Ciò a volte infastidiva il suo partner Kopaka, che comunque era contento di avvalersi del suo aiuto. Essendo un Av-Matoran, Solek può modificare il colore con cui la sua armatura appare ed ha appreso ad usare questa abilità in modo istintivo, mimetizzandosi continuamente. Può anche generare piccole quantità di luce tramite le sue mani o i suoi strumenti. Se in contatto con un Toa Nuva, ha anche scoperto di per condividere con lui i suoi pensieri e i suoi ricordi.

Maschera e strumentiModifica

Solek indossa una Nobile Akaku e possiede due spade del potere, che gli servono per incanalare i suoi deboli poteri elementali o combattere corpo a corpo.

SetModifica

Solek è stato rilasciato come set minore all'inizio del 2008. Conteneva 14 pezzi ed il suo codice era 8945.

TriviaModifica