FANDOM


Il Rockoh T3 è un velivolo creato da Artakha.

StoriaModifica

Il Rockoh T3 fu creato insieme al Jetrax T6 e l'Axalara T9 durante i primi anni dell'universo Matoran. Vennero riposti all'interno del Codrex, dove rimasero inutilizzati per millenni. Quando i Toa Nuva entrarono nel Codrex, Pohatu trovò il Rockoh. Poco dopo Antroz, che aveva seguito i Toa, rubò il Jetrax e Pohatu e Lewa si lanciarono al suo inseguimento con i loro velivoli. Pohatu tentò di abbattere Antroz creando una grande mano di pietra, ma invano, venendo anzi scagliato via dal Makuta. Ripreso il controllo del Rockoh, Pohatu si lanciò lateralmente verso il Jetrax, con Lewa che proveniva dal lato opposto. All'ultimo istante, però, Antroz si teletrasportò via e i due rischiarono di scontrarsi. Kopaka, per fortuna, rallentò i velivoli con strati di ghiaccio, dopodiché riprese per sé il Jetrax. I tre velivoli vennero poi utilizzati da Toa Nuva e Takanuva per abbandonare in tutta fretta da Karda Nui ed evitare di essere risucchiati nelle tempeste energetiche che si stavano sprigionando. I Toa sfruttarono poi la potenza del Rockoh, del Jetrax e dell'Axalara per partecipare e vincere l'assedio di Metru Nui, sconfiggendo le forze della confraternita. Artakha, probabilmente, ha poi teletrasportato indietro i tre velivoli nel Codrex, e non se ne conosce la sorte dopo la morte di Teridax.

CaratteristicheModifica

Pohatu e rockoht3

Pohatu e il Rockoh T3 come set

Il Rockoh T3 è equipaggiato con un singolo cannone energetico, in grado di imprigionare il bersaglio in una gabbia di energia. Il rivestimento e le armi del velivolo sono tutte in protoacciaio. Il Rockoh è considerevolmente più maneggevole e veloce dell'Axalara, ma è meno resistente e potente rispetto ad essa.

SetModifica

Il Rockoh T3 è stato rilasciato insieme al suo pilota, Pohatu, come set titano nell'estate del 2008. Il set, di codice 8941, conteneva in totale 390 pezzi, di cui 353 erano impiegati per la costruzione del velivolo.