FANDOM


Pouks è il Toa Hagah di Teridax della Roccia e un ex Rahaga.

BiografiaModifica

ToaModifica

In origine Pouks era membro di un team di Toa. Quando la Confraternita dei Makuta decise che Teridax aveva bisogno di un team di Toa come guardie del corpo, Pouks fu selezionato ed entrò così in un nuovo team, i Toa Hagah. Fu dotato di un'armatura d'argento, come simbolo del suo status elevato, e i suoi ex compagni gli donarono una Maschera dell'Emulazione.

Toa HagahModifica

Il suo nuovo team svolse il suo compito con dedizione, proteggendo Teridax da ogni possibile minaccia. Un giorno tuttavia i Toa scoprirono che la confraternita aveva rubato la Avohkii da Artakha e stava organizzando un esercito per conquistare l'Universo Matoran con la forza. Pouks e i suoi compagni allora si ribellarono, attaccarono Destral e rubarono la preziosa Avohkii. Quattro di loro (Pouks, GaakiBomonga e Kualus) furono però catturati e Roodaka li mutò con il suo Rhotuka in piccole e deformi creature, che chiamò Rahaga.

RahagaModifica

Rahaga scappano

Iruini libera Pouks e gli altri

I quattro furono poi liberati e portati in salvo da Norik e Iruini, mutati anch'essi da Roodaka nel processo. I Rahaga stabilirono come missione quella di aiutare tutte le zone attaccate dalle orde Visorak e durante i loro viaggi giunsero su Metru Nui, stabilendosi negli Archivi. Nascosero poi la maschera della luce nel Grande Tempio, dividendo poi la Pietra Makoki in sei parti e nascondendole, con l'intenzione di usare la pietra come chiave per sbloccare la maschera. Durante questo periodo osservarono gli eventi che colpirono la città, come l'ascesa di Teridax e la creazione dei Toa Metru. Quando i Visorak invasero Metru Nui, i Rahaga uscirono allo scoperto per assistere tutti i Rahi che erano fuggiti dagli archivi. Salvarono poi i Toa Metru (ora Toa Hordika) dai Visorak e si presentarono loro, cercando di convincerli a cercare Keetongu, un Rahi leggendario che forse avrebbe potuto curarli. I Toa preferirono però pensare prima ai Matoran, ancora chiusi nelle Sfere Matoran, e iniziarono a cercare componenti con cui costruire nuove Aeronavi. I Rahaga si divisero per aiutarli e Pouks accompagnò Onewa a Po-Metru. Durante la ricerca per dei Kanoka di levitazione, Pouks incontrò Krahka nella forma di un serpente e cercò di convincerla ad aiutarli contro i Visorak. Krahka lo attaccò, ma Onewa riuscì poi a convincerla a combattere Sidorak e Roodaka. Dopo aver assistito i Toa nella battaglia per la Torre dei Toa, i Rahaga si recarono nel grande tempio per cercare informazioni su Keetongu, ma furono attaccati da Vakama, che aveva ceduto al suo lato selvaggio e si era alleato a Roodaka. Pouks e gli altri, eccetto Norik, vennero catturati e portati al Colosseo come dono per Sidorak, dove rimasero finché Norik li trovò e li liberò. Dopo la battaglia finale contro i Visorak, vinta dai Toa, i Rahaga aiutarono i Toa (curati grazie a Keetongu) a caricare le sfere Matoran sulle nuove aeronavi, decidendo però di restare su Metru Nui. Passarono gli anni seguenti ricostruendo lentamente la città e insieme a Keetongu respinsero un piccolo gruppo di Visorak che aveva invaso Metru Nui. Presenti quando i Matoran tornarono su Metru Nui, Pouks e gli altri ripartirono poco dopo per Xia per aiutare la popolazione locale durante la battaglia tra un Tahtorak e il Drago Kanohi. Qui incontrarono i Toa Nuva, anch'essi giunti sull'isola, che avevano appena catturato Roodaka. I Toa la costrinsero ad invertire la mutazione dei Rahaga, che tornarono così Toa Hagah.

Di nuovo ToaModifica

Pouks

Rahaga Pouks

I Toa Hagah presero in custodia Roodaka, dopodiché fermarono la battaglia tra il drago Kanohi e il Tahtorak. Gaaki scoprì poi con la sua Maschera della Chiaroveggenza che una flotta di Cacciatori Oscuri stava per attaccare Xia. I Toa si ritrovarono subito teletrasportati su una delle navi, dove incontrarono Toa Helryx, che li informò dell'esistenza dell'Ordine di Mata Nui. Helryx propose loro di partecipare ad una missione per trovare Teridax, donando loro Zaktan, chiuso in una boccia di vetro, come guida. I Toa accettarono e si recarono su Metru Nui. Zaktan disse loro che Teridax si trovava in un luogo sotto l'isola, che avrebbero potuto trovare solo distruggendo il colosseo e scavando una galleria sotto di esso. Questa idea portò ad un combattimento con i Toa Mahri, di guardia al colosseo e contrari alla proposta. Per fortuna si decise di trovare un'altra via e i Toa, mentre il colosseo era tenuto alzato dalla Kanohi di Hewkii (con uno sforzo immenso), crearono una galleria per far passare i Toa Hagah. I Toa Mahri rimasero invece di guardia sull'isola. Attraversando il tunnel, i Toa trovarono alcune strane iscrizioni su un muro (scritte in lingua Agori), dopodiché una forza magnetica li attrasse ad una parete, mentre del Protodermis fuso stava per colare su di loro. Miserix, nel posto giusto al momento giusto, li trovò e li portò in salvo, presentandosi. I Toa fecero altrettanto e gli otto ripresero il viaggio, arrivando alla fine in una sala piena di macchinari. Mentre Miserix analizzava due misteriosi corpi morti, non fatti di protodermis, che sedevano a terra, un portale si aprì nella sala e da esso uscirono Helryx, Keetongu, Axonn e Brutaka. Teridax rivelò poi la sua presenza e generò un raggio con cui distrusse la Olmak di Brutaka, dopodiché creò un'onda sonica che distrusse l'ampolla di Zaktan e Zaktan stesso, almeno apparentemente. Realizzando che Teridax era nei macchinari, Miserix tentò di distruggerli, ma Teridax lo pose in una potentisima illusione, dove il Makuta credette di essere solo un dipinto. I Toa si prepararono a combattere, ma Teridax creò un'illusione anche per loro, in cui lui era stato sconfitto e la pace era tornata. I Toa lasciarono quindi la sala in allegria e tornarono sull'isola, rimanendo nell'illusione fino a quando Tren Krom li trovò e li liberò. Pouks e gli altri si unirono poi alla resistenza contro Teridax. Dopo la morte del Makuta, i Toa Hagah sono migrati su Spherus Magna, dove, su richiesta di Kopaka, hanno iniziato ad osservare lo strano comportamento dei Toa Mahri, che stavano seguendo gli Skakdi.

Personalità e poteriModifica

Rahaga pouks

Pouks come set (2005)

Pouks ama molto i Rahi e cerca spesso di comunicare con loro. È molto loquace e allegro e ama insegnare agli altri. Come Toa, Pouks può controllare, assorbire e creare roccia. Quando era Rahaga aveva perso questi poteri, ma in compenso aveva ottenuto un Rhotuka in grado di tramortire il bersaglio.

Maschera e strumentiModifica

Pouks porta una Maschera dell'Emulazione, che gli consente di copiare i poteri di qualcuno che ha davanti, anche se il processo può richiedere alcuni minuti. Porta con sé uno scudo con montato un Lanciatore Rhotuka artificiale e una lancia della valanga, con cui può combattere corpo a corpo o canalizzare i suoi poteri elementali.

SetModifica

Pouks è stato rilasciato all'inizio del 2005 come un set minore nella sua forma Rahaga. Il suo codice era 4869 e conteneva 28 pezzi, tra cui un rhotuka di colore marrone. Può essere combinato con i set Rahaga di Gaaki e Kualus per ottenere un Parassita di Ghiaccio.

TriviaModifica

  • Nelle istruzioni di tutti i Rahaga, Pouks è chiamato Puks.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale