FANDOM


Po-Metru (letteralmente distretto della pietra) era una delle sei regioni di Metru Nui.

StoriaModifica

Po-Metru fu costruita durante la fondazione di Metru Nui, e i Po-Matoran che vi risiedevano divennero prevalentemente scultori. Non molto tempo dopo la sua nascita, il distretto entrò in concorrenza con Ta-Metru, e dopo una serie di incidenti, tra le due regioni scoppiò una guerra civile, che presto coinvolse tutta l'isola. A fermare il conflitto intervenne poi la Confraternita dei Makuta. Dopo la creazione dei Vahki grazie a Nuparu, gli Zadakh furono scelti per sorvegliare Po-Metru. Qui, durante la guerra tra i toa e i cacciatori oscuriNidhiki organizzò una trappola nel Canyon dei Sussurri senza fine per sconfiggere i suoi compagni, che aveva appena tradito, ma Lhikan capì che non si poteva più fidare di lui e usò una contro-trappola, preparando decine di Toa ad agire in caso fossero intervenuti dei Cacciatori Oscuri. Il suo piano funzionò e Nidhiki fu cacciato da Metru Nui.
LOMN17

Una zona di Po-Metru in cui lavorava Onewa

Durante il periodo in cui Teridax impersonò Dume, il Makuta fece costruire la Prigione dei Cacciatori Oscuri per rinchiudervi i suoi nemici, in primis Lhikan, e non molto tempo dopo anche OnewaWhenua e Nuju. Po-Metru fu poi visitata dai rimanenti toa in cerca dei loro compagni, quando furono attaccati da Nidhiki e Krekka. Dopo lo scontro, i Toa trovarono la prigione, e aiutati da un gruppo di Kikanalo, liberarono i prigionieri. Po-Metru fu gravemente danneggiata a causa del Grande Cataclisma, e la situazione peggiorò a seguito dell'invasione dei Visorak. Dopo 1000 anni di abbandono, il distretto fu ripopolato e grazie alla Lancia di Artakha ogni danno inflitto dal terremoto fu riparato. In ogni caso fu ri-abbandonato poco tempo dopo, a causa della migrazione di massa dei Matoran verso Spherus Magna.
Po-Metru

Po-Metru vista dall'alto

Luoghi notiModifica