FANDOM


Lesovikk è un Toa del Vento, perseguitato da un forte senso di colpa.

BiografiaModifica

Primi anni di vitaModifica

Lesovikk venne creato dai Grandi Esseri stessi come un Le-Matoran e viveva in un villaggio insieme ai suoi amici Sarda e Idris. Venne poi trasformato in un Toa e divenne il leader dei Toa Cordak, il primo team di Toa conosciuto. Durante uno scontro con una banda di Zyglak, Lesovikk esitò per un attimo a decidere cosa fare e il suo intero team, compresa la sua cara amica Nikila, venne brutalmente ucciso. Da quel momento, Lesovikk si convinse di non essere degno di essere un Toa. Fece poco dopo ritorno al suo villaggio, solo per scoprire che il suo Turaga era diventato pazzo ed aveva trasferito tutti i suoi Matoran su Karzahni, compresi Sarda e Idris. Passò le successive migliaia di anni a vagare per l'universo, cercando i suoi amici scomparsi e tentando di redimersi.

ViaggiModifica

Durante i suoi molti viaggi, Lesovikk incontrò e discusse di strategie di battaglia con Toa Jovan, affrontò e sconfisse il Rahi Nui, liberò un'isola da un gruppo di Visorak ed esplorò le Isole Meridionali. Più di una volta raggiunse Karzahni e tentò di entrarvi, ma venne respinto dai Manas e i suoi amici vennero poi spediti a vivere nel Continente Meridionale. Alla fine, Lesovikk venne contattato da un misterioso Toa, Krakua, il quale gli disse che il tiranno Karzahni si stava dirigendo verso il villaggio di Mahri Nui. Krakua gli disse inoltre che, se fosse riuscito a sconfiggere Karzahni, qualcuno avrebbe imprigionato il tiranno.

Il pozzoModifica

Lesovikk viaggiò quindi verso Mahri Nui a bordo di una Slitta Marina e venne mutato dalle acque circostanti. Mentre esplorava l'area, il Toa incontrò Sarda in mezzo ad un banco di Takea e lo portò in salvo. I due vennero poi attaccati da Karzahni, che aveva intenzione di affinare le sue abilità combattendo con un Toa.
800px-Set Toa Lesovikk on Sea Sled

Lesovikk e la sua slitta marina a Mahri Nui

Sebbene fosse in un primo momento titubante, Lesovikk venne incoraggiato da Sarda e combatté il tiranno con ardore, riuscendo a sopraffarlo. Karzahni utilizzò però la sua Olisi su Sarda, terrorizzandolo, e Lesovikk fu costretto a soccorrere il Ta-Matoran. Mentre Karzahni lasciava la zona, Lesovikk giurò che non solo lo avrebbe fermato, ma avrebbe completamente distrutto la minaccia che rappresentava uccidendolo. Lui e Sarda incontrarono poi una mutata Idris, che si unì a loro. I tre assistettero allo scontro fra Karzahni e Teridax, durante il quale il folle sovrano venne ferito e fu costretto a ritirarsi. Karzahni si nascose in una caverna, dove Lesovikk e i due Matoran lo inseguirono. Lesovikk, prima di intervenire, scoprì un arsenale dei Barraki e con i suoi attrezzi costruì una trappola. Il Toa guidò quindi lo sturmento fino alla grotta, dove però venne improvvisamente attaccatò da Karzahni, che utilizzò su di lui la sua Olisi, ponendolo in una visione. Nella visione, Lesovikk e il suo team erano ancora in attività e Lesovikk, sebbene in un primo momento avesse capito che si trattava di un'illusione, rimase così felice della situazione che si convinse di essere nella realtà. Sempre avvolto nella visone, Lesovikk liberava con i suoi compagni una Fortezza Toa da un gruppo di Frostelus ed offriva a Lhikan di unirsi ai Toa Cordak. Quando, ad un tratto, Nikila citò gli Zyglak, Lesovikk si ricordò della realtà e tornò nel presente. Liberò poi Sarda e Idris, che stavano fuggendo da Karzahni, e guidò il tiranno dentro la trappola, sconfiggendolo. Mentre Botar portava via il folle essere, Lesovikk e i Matoran trovarono un elmetto di respirazione, che Idris prese per poter tornare a Mahri Nui e respirare nuovamente l'aria. Lesovikk e Sarda decisero invece di rimanere nell'oceano. I due iniziarono poi a ricatturare gli ex prigionieri del pozzo ed incontrarono il nuovo Hydraxon, unendosi alla sua causa di ristabilire l'ordine nel pozzo. Il Toa, lavorando con Hydraxon, venne inoltre a conoscenza dell'Ordine di Mata Nui e poco tempo dopo lasciò il pozzo per combattere nella guerra in corso.
621px-Set Lesovikk Building Instruction

Lesovikk nel libro delle istruzioni

Quando Teridax venne ucciso e l'universo Matoran distrutto, Lesovikk migrò sulla riformata Spherus Magna, dove Mata Nui utilizzò i suoi ultimi poteri per invertire la sua mutazione, rendendolo anfibio.

Spherus MagnaModifica

Lesovikk scoprì tempo dopo che Karzahni era riuscito a fuggire durante il suo trasferimento dal pozzo verso Spherus Magna e ne parlò con Pohatu e Kopaka. Non soddisfatto dalla proposta di Kopaka di cercarlo il mattino successivo, Lesovikk partì immediatamente per trovarlo, dicendo di volerlo addirittura uccidere. Incontrò poi Velika, che lo sconfisse e gli rubò la sua Spada dell'aria. Ancora stordito dall'esperienza, Lesovikk partì per il nord e venne avvistato da Tahu e Gali, che lo riferirono poi a Pohatu e Kopaka. Seguendolo, i due Toa Nuva trovarono il corpo morto di Karzahni con la Spada dell'aria vicina (in realtà utilizzata per uccidere il tiranno da Velika) ed iniziarono a sospettare che Lesovikk avesse ucciso Karzahni, violando così il Codice Toa.

Personalità e poteriModifica

Toa lesovikk2

Lesovikk e la sua slitta come set

A causa della sua esitazione, che ha portato alla morte del suo intero team, Lesovikk si auto incolpa per le loro morti e non si ritiene degno di essere un Toa. La sua convinzione lo porta inoltre a voler vivere fuori dagli standard dei normali Toa, perciò è esente dal codice Toa e spesso desidera quindi uccidere i suoi avversari. Nonostante ciò, ha deciso di non uccidere Karzahni quando ha potuto, dimostrando di non essere un fuorilegge. In quanto Toa del vento, Lesovikk può assorbire, creare e controllare l'aria e può quindi anche generare il vuoto. Dopo essere entrato nel pozzo, Lesovikk è diventato capace di respirare sott'acqua (e incapace di respirare l'aria), fino a quando Mata Nui ha utilizzato i suoi poteri per renderlo anfibio.

Maschera e strumentiModifica

Lesovikk indossa una Grande Faxon, che gli permette di copiare i poteri dei Rahi che condividono il suo stesso territorio. Portava una Spada dell'aria, con cui poteva incanalare i suoi poteri elementali o combattere corpo a corpo, che però gli è stata in seguito rubata da Velika. Mentre si trovava nel pozzo, Lesovikk viaggiava a bordo di una Slitta Marina, che possedeva un Blaster Cordak montato su di essa.

SetModifica

Lesovikk, insieme alla sua Slitta marina, è stato rilasciato come set titano speciale nell'estate del 2007. Conteneva 149 pezzi e il suo codice era 8939. Il set originale, in diversi casi, mancava di un pezzo, come reclamato da alcuni acquirenti, perciò la Lego, poco tempo dopo, rilasciò nuovamente il set, stavolta con il pezzo mancante.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale