FANDOM


B2-LoMN Cover Art
Bionicle - Le leggende di Metru Nui è il secondo dei quattro film Bionicle, rilasciato nell'ottobre 2004. Diretto da Terry Shakespear e  e David Molina, riguarda l'intera storyline del 2004, un flashback nel passato della vita dei Turaga

TramaModifica

Il film si apre come di consueto con il racconto di Turaga Vakama riguardo la leggenda di Mata Nui e parte del piano di Teridax per conquistare l'Universo Matoran. Il film si sposta nel Grande Tempio, dove Toa Lhikan ruba sei Pietre Toa, ma viene attaccato da Nidhiki e Krekka. Lhikan riesce a fuggire e consegna ogni pietra ad un Matoran da lui scelto, ognuno da un distretto diverso: Vakama, NokamaWhenuaOnewaMatau e Nuju. Consegnata l'ultima pietra a Vakama, Lhikan viene nuovamente attaccato da Nidhiki e Krekka nella fornace del Matoran. Lhikan atterra Krekka, ma Nidhiki cattura Vakama, minacciando di lasciarlo cadere nella fornace di Protodermis fuso su cui lavora. Lhikan si arrende e viene catturato, ma riesce a mettere in salvo Vakama. Quest'ultimo ha subito dopo una visione, in cui Lhikan gli chiede di salvare il "cuore di Metru Nui". Ripresosi, Vakama torna nella sua fornace, pensando di aver causato la cattura del Toa. In quel momento arriva Dume, chiedendogli se la Kanohi che gli ha chiesto, la leggendaria Vahi, sia completa. Vakama tuttavia, poiché la maschera sembra inforgiabile, non è riuscito ad ottenerla.
Toa Lhikan Matoran Vakama Toa Stone

Lhikan dona la pietra toa a Vakama

Dume, ricordandogli che debba fare al più presto, lascia la stanza, mentre Vakama esamina la pietra di Lhikan, avvolta in una mappa del grande tempio. Recatovisi, incontra gli altri Matoran, tutti con le pietre. Ognuno inserisce poi la propria nel Suva del tempio e un ologramma di Lhikan compare brevemente, ricordando loro di salvare Metru Nui. Dei fasci energetici colpiscono quindi i Matoran, trasformandoli nei Toa Metru. Mentre ogni nuovo Toa sceglie un proprio strumento, Vakama riceve una nuova visione in cui Metru Nui viene distrutta da un cataclisma, e vede inoltre i Grandi Dischi, che sembrano l'unica speranza di salvezza. Anche se dubbiosi, i Toa cercano i dischi, sparsi per l'isola, riuscendo infine a riunirli tutti. Al Colosseo, Dume annuncia ai Matoran, riuniti per l'occasione, che Lhikan sembra essere scomparso, mentre i Toa Metru entrano nell'arena del colosseo. Dume, incuriosito, si rifiuta però di accettare i dischi come dimostrazione della loro abilità di Toa, e per garantire loro tale onore li sfida a superare sani e salvi l'arena del colosseo, composta dal alcune colonne di protodermis mobili. Ogni Toa fallisce e il Turaga li accusa di essere impostori e di aver rapito Lhikan, ordinando quindi ai Vahki di catturarli. Onewa, Whenua e Nuju vengono catturati, mentre gli altri tre riescono a fuggire dal colosseo, entrando poi in un Chute per evitare i Vahki e Nidhiki e Krekka, anch'essi sulle loro tracce. Mentre Dume ritiratosi in una sala nascosta, discute con una figura nell'ombra, ricordandogli che la Vahi è di fondamentale importanza per il piano, i tre Toa decidono di cercare prima Lhikan, invece di cercare i loro fratelli imprigionati. I due Cacciatori Oscuri tentano allora di fermare il chute, ma i Toa scendono da esso e atterrano a Ko-Metru, dove Vakama scopre di poter unire i grandi dischi in un unico disco. I tre si dirigono poi verso Po-Metru, salendo di nascosto su un veicolo Vahki, pieno di strane sfere sconosciute. Vakam toccandone una, ha una nuova visione. Arrivati nel distretto, i Toa combattono brevemente con Nidhiki e Krekka, ma il combattimento viene interrotto da una mandria di Kikanalo. Nokama scopre il potere della sua Rau, con la quale comunica con il capo del branco, convincendolo ad aiutarli a trovare Lhikan.
B2 big krekka nokama

Krekka affronta Nokama

Il gruppo viaggia fino al Canyon dei Sussurri senza fine, dove un imponente esercito di Zadakh sta sorvegliando l'accesso ad una prigione. I kikanalo sbaragliano i Vahki, mentre Matau scopre il potere della sua Mahiki. Nella prigione, gli altri Toa incontrano invece un Turaga sconosciuto, che li aiuta con vari esercizi a scoprire i poteri delle loro maschere. Nuju può usare la telecinesi, Onewa può controllare le menti altrui e Whenua può illuminare i luoghi oscuri. Con questi nuovi poteri, i quattro fuggono dalla loro cella e incontrano gli altri Toa Metru. Il turaga rivela poi di essere Lhikan, e mostra loro una sfera in cui è nascosto Dume in stasi. I sette fuggono dalla prigione usando un veicolo Vahki e si dirigono verso il colosseo, per scoprire chi sia l'impostore che si finge Dume. Questi, in realtà Teridax, ha intanto convocato tutti i Matoran al colosseo e li ha chiusi, con l'aiuto dei Vahki, nelle sue sfere Matoran. Quando i Toa e Lhikan arrivano, Teridax si rivela e il Grande Cataclisma colpisce l'intero universo, distruggendo Metru Nui. I Toa allora prendono sei sfere e le caricano sul loro veicolo, fuggendo poi verso la Grande Barriera. Teridax intanto, dopo aver assorbito l'energia della città, cattura e assorbe Nivawk, Nidhiki e Krekka. Vakama risce infine a forgiare la Vahi usando il Disco del Tempo ed ha una visione finale, capendo che deve portare i Matoran in una nuova casa, oltre la grande barriera. Teridax però li raggiungere, e controlla il Mare d'argento per tentare di farli affondare, ma Vakama lo raggiunge su un'altura della grande barriera, rivelando la Kanohi Vahi. Stupito, Teridax gli offre un posto nella Confraternita dei Makuta, ma il Toa rifiuta eroicamente. Il Makuta lo sfida allora in una battaglia, rivelando la sua mano d'ombra per assorbirlo. Vakama attiva il potere della Vahi, ma non riesce a controllarlo, finendo per rallentare il tempo anche per se stesso. Per fortuna Lhikan si frappone fra i due, assorbendo il colpo. Mentre Teridax va in cerca della maschera, scagliata via, Vakama soccorre il morente Lhikan, che gli ricorda di fidarsi delle sue visioni e di portare avanti il suo destino.
LoMN Toa Metru Forming Toa Seal

I Toa imprigionano Teridax

Dopo la morte del Turaga, Vakama scopre il potere della sua Huna, l'invisibilità. Impedisce poi al Makuta di indossare la maschera, scagliandola in mare. Teridax, irato, cerca di assorbirlo, ma Vakam usa la sua maschera per nascondersi. Dopo aver sfinito l'avversario, Vakama si rivela, provocandolo. Teridax usa un'ultima volta la sua mano, finendo però per attirare su se stesso un enorme pilastro della grande barriera. Prima che possa riprendersi, gli altri Toa giungono in aiuto di Vakama, e tutti uniti combinano i loro poteri elementali, chiudendo il Makuta in una gabbia di protodermis solido. Dopo il combattimento, i Toa notano in cielo sei nuove stelle Spirito e riprendono il viaggio con le sfere Matoran, arrivando infine su una nuova isola. Dopo gli eventi del film Bionicle 3 - Le ombre del mistero, ognuno sacrifica il proprio Potere Toa, trasformandosi in Turaga, per risvegliare i Matoran dalle loro sfere. Vakama battezza poi l'isola Mata Nui, in onore del grande spirito. Takua mostra poi al Turaga che la Kanohi di Jaller si è rotta, e il Turaga decide di donargli la maschera di Lhikan, che aveva recuperato dopo lo scontro con Teridax. Il film termina quindi con Vakama che ricorda le Tre Virtù e il mondo Bionicle.

PersonaggiModifica

TriviaModifica

  • Quando i Matoran inseriscono le pietre nel Suva, Nokama inserisce la sua nello slot con il simbolo di Ko-Metru, invece che in quello di Ga-Metru.
  • L'enorme poster in cui ad un certo punto Matau sbatte, contiene una scritta in lingua Matoran che tradotta significa "gioca bene", lo slogan della LEGO.
  • Quando i Toa scoprono Dume nella sua sfera, il Turaga indossa ancora la sua Kiril, nonostante la possieda in quel momento Teridax.
  • Durante l'intero corso del film, i Toa non ricorrono mai ai loro poteri elementali.
  • Come nel film la maschera della luce, i Matoran che compaiono di sfondo indossano solo HunaKomauKakamaRau e Ruru. La Hau, la Kaukau e la Pakari sono esclusive di Jaller, Hahli e Takua, rispettivamente.
  • Il film era originariamente programmato per essere uno spettacolo teatrale con il nome di Bionicle - the mask maker.
  • Spesso, nel corso del film, Matau finisce sempre per sbattere su oggetti solidi (prima su Lhikan, poi su una colonna del tempio, poi su un Chute...)

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale