FANDOM


Gli Av-Matoran sono i Matoran della luce.

StoriaModifica

Gli Av-Matoran furono il primo tipo di Matoran creato dai grandi esseri, e il primo fra loro fu Takua. Stabilirono le loro case in alcune grotte sotto il continente meridionale, ma poco dopo vennero inviati a Karda Nui per prepararla al primo risveglio di Mata Nui. Mentre si trovavano a Karda Nui, i Matoran furono affiancati dai Toa Mata, mandati da loro per proteggerli dai pericolosi Avohkah. Quando il loro lavoro fu terminato, i Matoran fecero ritorno nelle loro case di origine, vivendo in relativa pace. L'Ordine di Mata Nui, temendo che i Matoran potessero essere minacciati dai Makuta, attuò un piano di ricollocamento di molti di loro, a cui fu cancellata la memoria e che vennero convinti che appartenevano ad altri tipi di Matoran, così da rimanere nascosti al sicuro. Takua fu uno di loro. Quelli che rimasero nelle loro abitazioni continuarono a vivere in segreto fino al grande cataclisma. Durante il sisma, il terreno delle grotte cedette e cadde sotto forma di stalattiti nella sottostante Karda Nui. Ritrovatosi in un nuovo ed ostile ambiente, gli Av-Matoran iniziarono allora a vivere nei villaggi stalattite. Un migliaio di anni più tardi, la Confraternita dei Makuta attaccò Karda Nui e risucchiò la luce di molti Av-Matoran, trasformandoli in Matoran oscuri. A difesa dei pochi Matoran rimasti liberi giunsero i Toa Nuva, che respinsero i continui attacchi dei Makuta. Durante queste vicende, il Matoran oscuro Vican scoprì che il Klakk, un Rahi volante, poteva rompere la barriera mentale che impediva ai Matoran oscuri di tornare normali, e Takanuva utilizzò il Rahi per curare tutti i Matoran oscuri di Karda Nui. Evacuati in fretta da Karda Nui per non essere spazzati via dalle tempeste energetiche, gli Av-Matoran migrarono verso Metru Nui. Quando poi Teridax è stato ucciso, tutti i Matoran hanno intrapreso un viaggio in massa per raggiungere il riformato pianeta di Spherus Magna.

CaratteristicheModifica

Kardadwelling

Solek e Photok a Karda Nui

Gli Av-Matoran sono capaci di incanalare piccole quantità di luce tramite i loro strumenti o le loro mani. Quando entrano in contatto con un Toa o un Makuta, possono condivindere con loro la loro vista e tutti i loro ricordi, ma per farlo devono esserne coscienti. Gli Av-Matoran dislocati dall'ordine di Mata Nui non potevano infatti sfruttare questa abilità. Il colore delle loro armature è solitamente bianco o oro, ma i Matoran possono modificare la luce intorno ad esse per modificare il colore con cui appaiono agli occhi degli altri. Possono essere sia maschi che femmine, unico caso fra tutti i Matoran. Ad un certo punto della sua vita, ogni Av-Matoran, se è destinato a farlo (e non a diventare un Toa), si trasforma in modo naturale in un Bohrok, il cui tipo è già deciso dal suo destino. Una volta trasformati, i Bohrok vengono subito teletrasportati nei nidi Bohrok. Gli Av-Matoran di Karda Nui erano più alti e più grandi dei normali Matoran, in quanto hanno per molti anni assorbito energia proveniente dalla grotta. Hanno poi riassunto le loro normali dimensioni.

Av-Matoran conosciutiModifica

McTakua

Takua, il primo Av-Matoran

  • Gavla
  • Kirop
  • Photok
  • Radiak
  • Solek
  • Takua (non più, ora Toa con il nome di Takanuva)
  • Tanma
  • Il costruttore dei canestri
  • Diversi Av-Matoran residenti a Karda Nui, poi migrati a Metru Nui
    • Un gran numero di Av-Matoran trasformati in Matoran oscuri durante l'invasione di Karda Nui (non più, curati)
  • Tutti i Bohrok erano un tempo Av-Matoran
    • Sei ex Av-Matoran diventati poi i Bohrok-kal
    • Tredici Av-Matoran che i Toa Nuva hanno visto trasformarsi in Bohrok

TriviaModifica

  • Nei primi progetti per il 2008, gli Av-Matoran avrebbero potuto utilizzare i poteri delle loro Kanohi, ma l'idea fu scartata.